Migrazioni: Conte (premier), “gestione flussi si fondi su principi di responsabilità condivisa e di partenariato tra i Paesi di origine, transito e destinazione”

“Per la loro posizione geografica, l’Italia e l’Algeria conoscono bene l’importanza di una gestione integrata e multilivello dei fenomeni migratori, che si fondi sui principi di responsabilità condivisa e di partenariato tra i Paesi di origine, transito e destinazione”. Lo ha ribadito questo pomeriggio il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, incontrando i giornalisti ad Algeri nel corso della conferenza stampa congiunta con il primo ministro algerino, Ahmed Ouyahia.
“La collaborazione con le autorità algerine nel controllo dell’immigrazione regolare – ha sottolineato il premier italiano – è molto positiva. Siamo molto soddisfatti e siamo convinti che continuando a lavorare insieme potremo rafforzare ulteriormente i positivi risultati già raggiunti”. In materia di rimpatri, ha proseguito Conte, “confido che uno sforzo congiunto possa assicurare ulteriori progressi in termini di maggiore efficacia degli accordi già raggiunti e vigenti”.
Nel corso dell’incontro tra i due primi ministri, si è parlato anche del tema sicurezza. “Siamo molto lieti della collaborazione bilaterale su questo fronte”, ha osservato Conte, spiegando che si tratta di “una collaborazione ad ampio spettro che riteniamo opportuno rafforzare ulteriormente per affrontare efficacemente le sfide comuni, come la lotta al terrorismo e il contrasto dei traffici di esseri umani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo