Celam: da oggi a venerdì a Bogotá due incontri continentali sulla pastorale dei diritti umani e sugli indigeni

“Pastorale dei diritti umani”. Questo il titolo dell’incontro promosso da oggi fino a venerdì, a Bogotá, nella sede del Consiglio episcopale latinoamericano (Celam), da parte del Dipartimento giustizia e solidarietà (Dejusol) del Celam e dalla Caritas latinoamericana (Selacc). L’incontro prenderà spunto dalla canonizzazione dell’arcivescovo e martire Oscar Romero e vedrà la partecipazione di 35 persone provenienti da 35 Paesi, con lo scopo di riflettere sul ruolo della Chiesa nei processi di accompagnamento delle comunità che chiedono di vedere riconosciuti e rispettati i propri diritti. Durante l’incontro verranno definite le linee d’azione del Selacc e del Dejusol-Celam per il prossimo quadriennio. Tra i diversi relatori, l’amministratore apostolico di Caracas, il cardinale Baltazar Porras (che farà il punto sulla situazione dei diritti umani in Venezuela), padre Jesús Mendoza della Caritas messicana (che parlerà di accompagnamento delle vittime), il sociologo Javier Cirulizza di Fourd Foundation, il teologo peruviano Felipe Zegarra e Laura Vargas, della Commissione episcopale di azione sociale del Perù.
Contemporaneamente, sempre a Bogotá, 25 persone, tra vescovi, sacerdoti, religiosi e laici si confronteranno sulla realtà attuale dei popoli indigeni e metteranno in atto un scambio di esperienze su pratiche pastorali e progetti di promozione umana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo