Asia Bibi: appello del marito a Trump, May e Trudeau, “vi prego aiutateci”

“Siamo nei guai in Pakistan, vi prego aiutateci”: è l’appello di Ashiq Mash, marito di Asia Bibi , che chiede aiuto a Donald Trump, Theresa May e Justin Trudeau perché accolgano come richiedenti asilo Asia Bibi e tutta la sua famiglia negli Stati Uniti, in Gran Bretagna o Canada, in un video diffuso pochi minuti fa su Twitter dalla testata tedesca Dw News. Il marito della donna cristiana, madre di 5 figli, condannata a morte per blasfemia e assolta nei giorni scorsi dalla Corte suprema del Pakistan tra le proteste degli estremisti, dice di aver paura per la sicurezza di sua moglie, che non è stata ancora liberata dal carcere.  L’avvocato di Asia Bibi è dovuto fuggire per le minacce di morte e il governo pakistano esita sul suo rilascio perché teme ulteriori violenze. Oltre 150 persone sono state arrestate e poi rilasciate.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo