Diocesi: Matera, un presepe narrato in cartapesta in mostra da domani all’interno di una chiesa rupestre

Sarà inaugurata sabato 1° dicembre l’esposizione del Presepe narrato in cartapesta nel centro storico di Matera. Si tratta di un’opera dell’artista locale Francesca Cascione e fino all’8 gennaio sarà visibile nella chiesa rupestre di Sant’Antonio Abate. Cinque scene evangeliche, dall’Annunciazione fino all’arrivo dei Magi, passando per la Visitazione, la nascita di Gesù e l’annuncio ai pastori, saranno raccontate attraverso scene con personaggi a grandezza naturale interamente realizzati in cartapesta. Le voci narranti che raccontano i vari episodi con le parole dei Vangeli, accompagnate dalla musica, e poi un particolare gioco di luci consentiranno allo spettatore di essere immerso nell’episodio narrato. “Lavoro la cartapesta da diversi anni – racconta al Sir l’artista Francesca Cascione –. Il percorso che propongo si intitola ‘L’alba della fede’, perché ho voluto ripercorrere in una sorta di ‘presepe attivo’ la venuta di Gesù fin dal principio e quindi dall’annuncio dell’angelo”. La realizzazione dell’opera ha richiesto diversi mesi di lavoro ed è partita dagli originali in argilla, da cui sono stati ricavati gli stampi in carta e colla. Dopo diversi procedimenti, le figure sono state poste su dei manichini, vestite con abiti sempre in cartapesta e il processo si è concluso con la pittura. “È stato un lavoro emozionante – aggiunge Cascione –. Per chi è credente anche dipingere l’espressione di un volto è manifestazione di un’ispirazione di fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa