Diocesi: Grosseto, inaugurato il nuovo campo polivalente del seminario. Taglio del nastro con un triangolare di calcetto

Il seminario “G.D. Mensini” di Grosseto ha un nuovo impianto sportivo polivalente. A benedire e inaugurare la struttura, realizzata all’interno dell’ampio spazio all’aperto a servizio dell’intero complesso di via Dandolo, è stato il vescovo Rodolfo Cetoloni. Dopo la benedizione, il campo è stato subito “testato” con un triangolare di calcetto, che ha visto misurarsi una rappresentativa del Seminario, una della ditta Edilmark che ha eseguito i lavori, e una delle scuole Chelli. Già da tempo esisteva un campetto, che però aveva bisogno di essere riqualificato per rispondere in modo più adeguato alle esigenze delle tante realtà che insistono sul seminario vescovile, a partire dalla scuola media paritaria “Madonna delle Grazie” e dei licei paritari “Chelli”. L’iter è partito nel 2015, mentre i lavori sono iniziati nel 2017.
L’impianto è composto da un campo in sintetico di 32 metri x 21 per la pratica del calcio a 5, di una rete per la pallavolo e di tre spogliatoi. “Questo impianto – spiega don Gian Paolo Marchetti, rettore del seminario – assolve a vari scopi: in primo luogo risponde ad una esigenza di riqualificazione dell’area intorno al Seminario, poi di dotare le scuole della Diocesi di un’impiantistica sportiva adeguata alle esigenze dell’educazione motoria e infine di mettere a disposizione del territorio uno spazio di aggregazione: l’impianto, infatti, sarà aperto a tutti, secondo modalità di accesso che presto definiremo”. “Lo sport ha un grande valore educativo – sottolinea mons. Cetoloni – sono convinto che, ad esempio, una partita di pallone aiuti un ragazzo ad approcciarsi alla vita, alla relazione con gli altri, ai valori di lealtà, allo spirito di squadra e di sacrificio e alla collaborazione per uno scopo comune tanto quanto altre attività”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa