Comunicazione: Martini (giornalista), “strumenti per spiegare ai bambini la condivisione e il rispetto”

“Le parole sono importanti per lo sviluppo del bambino, fanno crescere e creano legami con l’adulto. È importante quindi l’esperienza della condivisione tra genitore e figlio”. Fabiana Martini, giornalista e curatrice delle schede didattiche del manifesto della comunicazione nello stile, spiega a Bari, in occasione del meeting di formazione “Parole a Scuola” la necessità dell’idea del Manifesto “Parole Appuntite, Parole Piumate”, dieci concetti utili per spiegare ai bambini il corretto utilizzo degli strumenti digitali durante gli anni in cui iniziano i primi approcci ai dispositivi mobili. “Ci è stato chiesto da tempo dagli insegnanti della scuola dell’infanzia di avere degli strumenti educativi sul tema dell’ostilità. – dice – Non è mai troppo presto per imparare a non essere ostili, abbiamo pensato ad uno strumento a misura di bambini, una storia, una filastrocca, per tradurre a loro misura i principi del manifesto. Come per esempio il fatto che la rete è come un bosco nel quale ci si può divertire ma bisogna stare attenti perché ci sono anche dei pericoli. Spiegargli che bisogna essere gentili con le persone e che le parole devono essere usate in un certo modo. Speriamo che questo possa essere uno strumento a disposizione degli insegnanti ma anche dei genitori che possono affrontare questi temi attraverso una storia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa