Avvenire: una delegazione ricevuta al Quirinale da Mattarella per i 50 anni della fondazione

Una delegazione di “Avvenire” è stata ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della ricorrenza dei 50 anni dalla fondazione del quotidiano. Il presidente era accompagnato dai consiglieri Giovanni Grasso e Simone Guerrini, mentre per “Avvenire” era presente il direttore Marco Tarquinio, il presidente del Consiglio di amministrazione, mons. Marcello Semeraro, il direttore generale, Paolo Nusiner, il portavoce della Cei, don Ivan Maffeis, e il giornalista Angelo Picariello. Tarquinio ha fatto dono al capo dello Stato del francobollo celebrativo del Cinquantenario, del volumetto “Voci del verbo Avvenire”, di alcune cartoline riproducenti prime pagine storiche del giornale e dell’edizione di “Avvenire” che diede conto della sua elezione. Fra i temi trattati nel cordiale colloquio, durato più di mezz’ora, la nascita e la storia del quotidiano, e il pluralismo dell’informazione come valore da tutelare che più volte il presidente ha richiamato, ultimamente, come espressione dell’articolo 21 della Costituzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa