Maltempo: Ziglio (Acli Terra), “governo intervenga per aiutare le popolazioni colpite”

“I recenti nubifragi, che hanno colpito l’Italia, hanno provocato ingenti danni anche in Valsugana dove la situazione è particolarmente grave. Le fortissime raffiche di vento hanno scoperchiato molte abitazioni e strutture private e hanno abbattuto le piantagioni di frutta, nonché lesionato gravemente stalle e allevamenti di animali”. Lo afferma in una nota il presidente nazionale di Acli Terra, Antonino Ziglio, a proposito del maltempo che si è abbattuto in particolare sulla Valsugana. “Una situazione drammatica in una zona dell’Italia particolarmente ricca di risorse”, la decrive così il presidente dell’associazione, che segnala “enormi difficoltà per recuperare quanto danneggiato e far ripartire le normali attività lavorative del settore agroalimentare e zootecnico della Valsugana”. “Esprimiamo quindi la nostra solidarietà agli abitanti della zona – ha concluso Ziglio –, auspicando che il Governo possa intervenire quanto prima, dichiarando lo stato di calamità nazionale e la defiscalizzazione delle aree particolarmente colpite, per favorirne la ricostituzione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa