Germania: mons. Overbeck (Dbk) alla vigilia della Cop24, “non c’è più tempo: bisogna fermare il cambiamento climatico”

“Il riscaldamento globale continua ad avanzare e rappresenta una grave minaccia per il nostro pianeta. Dobbiamo fermare i pericolosi cambiamenti climatici prima che sia troppo tardi. Non c’è più tempo”. Queste le parole di mons. Franz-Josef Overbeck (Essen), presidente della Commissione per le questioni sociali della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), alla vigilia della Conferenza sul clima Cop24, che si terrà a Katowice (Polonia) dal 3 al 14 dicembre. Mons. Overbeck si appella ai responsabili dei Paesi, affinché pongano il benessere di tutti gli uomini al di sopra dei singoli interessi nazionali. “Abbiamo bisogno di obiettivi climatici ambiziosi – afferma – che devono essere credibili, che abbiano una finalità chiara e che vengano attuati in maniera coerente. È anche un imperativo di giustizia nei confronti dei poveri che vivono nel mondo e delle generazioni future. Un’ambiziosa difesa del clima è la base per la conservazione del Creato e la strada verso un futuro sostenibile per tutti. I Paesi del mondo devono promuovere e vivere il prima possibile un sistema rispettoso dell’ambiente”. Questo è un compito che riguarda tutti. “Ciascuno di noi – ricorda mons. Overbeck – possiamo e dobbiamo dare il nostro contributo adottando uno stile di vita rispettoso dell’ambiente, attraverso l’alimentazione e la mobilità sostenibile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo