Diocesi: Napoli, domani il card. Sepe presenta l’asta di beneficenza a favore di bambini malati

Domani il card. Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, alle ore 11, nel salone delle conferenze dell’episcopio, a Donnaregina, presenterà l’annuale serata di beneficenza, che si terrà il 18 dicembre, alle ore 19.30 nell’auditorium Rai di via Marconi, nel corso della quale ci sarà la tradizionale asta per battere i tanti doni pervenuti da Papa Francesco, dal presidente della Repubblica, dal presidente del Consiglio dei ministri e dai vertici delle istituzioni locali, nonché da numerosi cittadini.
“Progetti particolarmente importanti per la cura dei piccoli ospedalizzati sono stati programmati e, quindi, sono da finanziare con il generoso contributo di tutti – si legge in una nota della diocesi di Napoli -: creazione di una piccola sala di rianimazione di primo soccorso (red point) presso il Policlinico Federico II per piccoli pazienti in gravi condizioni o in pericolo di vita; realizzazione, presso il Policlinico Federico II, di un Centro specialistico per la cura delle malformazioni vascolari in neonati di peso inferiore a un chilogrammo (queste malformazioni colpiscono il 20% circa dei nati), che ad oggi vengono portati fuori Napoli per le cure del caso; creazione, in sinergia con altre Istituzioni, di un Centro per la cura di patologie odontoiatriche in ragazzi che si trovano nel carcere minorile di Nisida; copertura della spesa (a saldo Asta 2017) per l’acquisto di un ecografo portatile di ultima generazione per il Reparto malattie oncologiche in età pediatrica dell’Ospedale Pausilipon”.
In occasione della Conferenza Stampa verranno esposti i doni che hanno fatto pervenire, tra gli altri, Papa Francesco, il presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio dei ministri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo