Diocesi: Trapani, da un anno adorazione eucaristica perpetua nella parrocchia Ss. Salvatore. Coinvolti anche i non udenti

A Trapani da un anno c’è una parrocchia che non chiude mai i battenti e, giorno e notte, propone l’Adorazione eucaristica perpetua. È la parrocchia del Ss. Salvatore. Lunedì prossimo, 3 dicembre, ricorre il primo anniversario di questa proposta, che in questi mesi ha richiamato molte persone, credenti e non. In questa occasione il vicario generale della diocesi, don Alessandro Damiano, presiederà la messa alle 19. Alla celebrazione parteciperà la comunità parrocchiale, i volontari dell’Adorazione perpetua e una rappresentanza della parrocchia Cristo Re di Valderice, dove da domenica partirà l’esperienza dell’Adorazione in forma continuata. Al termine della messa è in programma una processione eucaristica per le vie del quartiere di Fontanelle sud. “In queste settimane il nostro quartiere è tornato al centro della cronaca per un’operazione antidroga – afferma il parroco, don Fabio Pizzitola –. Attraverseremo le vie del nostro territorio ferito anche dall’illegalità per stringerlo in un abbraccio di speranza di vita nuova per tutti”. “Durante quest’anno di Adorazione perpetua, le porte della chiesa – spiega – non si sono mai chiuse. Per 8.500 ore, circa 300 persone si sono alternate in un impegno che richiede appena un’ora a settimana, di giorno o di notte, da dedicare al silenzio contemplativo, all’incontro personale con Dio”.
Questo primo anniversario coincide anche con l’avvio della presenza in parrocchia dell’emittente televisiva di nuova evangelizzazione “Maria Vision”, che trasmetterà in diretta la celebrazione, che, grazie al contributo di un’interprete, sarà tradotta anche nella lingua dei segni, per favorire la partecipazione dei non udenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia