Santuari: mons. Fisichella, “la loro missione è sostenere il pellegrino nel ritorno alla vita di tutti i giorni”

“Dal Santuario si torna alla vita quotidiana: è questo l’orizzonte entro cui l’evangelizzazione ha bisogno di focalizzare la sua attenzione pastorale”. L’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, ha voluto ricordarlo questa sera ai rettori e agli operatori dei santuari riuniti a Roma per il loro primo convegno internazionale. “Il ritorno a casa è il vero pellegrinaggio”, ha affermato sottolineando che “se si è capaci di accoglienza e di testimonianza, si sarà in grado di sostenere il cammino del pellegrino nella vita di tutti i giorni”. Del resto, ha detto, “l’evangelizzazione non è una parentesi, ma una scelta di vita” e “la risposta alla chiamata è l’obiettivo a cui l’impegno pastorale non può venire meno, soprattutto in questo tempo”. “Se il santuario ha evangelizzato, il pellegrino diventerà evangelizzatore”, ha spiegato mons. Fisichella che si è chiesto “come realizzare delle celebrazioni che preparino il pellegrino a ritornare a casa e a far sì che tutto non si concluda nel santuario, ma continui nella vita di tutti i giorni”. Occorre infatti, ha aggiunto, “far comprendere quanto la permanenza nel santuario sia stata feconda”.
Nel suo intervento introduttivo, il presidente del dicastero vaticano ha evidenziato che “l’omelia è preminente per l’evangelizzazione” e che perché essa raggiunga il suo scopo “i sacerdoti devono avere familiarità con la Parola e non sentirsi presuntuosi o improvvisatori annunciatori della Parola”. “Nei santuari – ha scandito – l’omelia richiede una maggiore preparazione e rappresenta una sfida ancora più grande, da non sottovalutare, perché le parole possono toccare il cuore di chi, nel santuario, è più disponibile all’ascolto”. Allo stesso modo, ha concluso, i confessori devono “sapere che la loro parola non è una tra le tante, ma che nel confessore del santuario il pellegrino aspetta una parola particolare di misericordia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo