Macedonia: celebrazioni per l’inaugurazione dell’Eparchia di Strumitza-Skopje. Stoyanov (eparca), “un evento storico”

Mons. Kiro Stoyanov

(da Sofia) Il 2 dicembre, nella città di Strumitza si svolgerà l’inaugurazione ufficiale in occasione dell’elevazione in Eparchia di Strumitza-Skopje dell’Esarcato apostolico per i cattolici di rito bizantino in Macedonia. Le celebrazioni saranno presiedute dal cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali. Il programma inizierà sabato 1 dicembre, alle ore 19, con una conferenza nella cattedrale “Assunzione della Beata Vergine Maria” a Strumitza, durante la quale saranno ricordati i momenti salienti della storia della Chiesa cattolica in Macedonia da don Zoran Stojanov, decano e parroco di Radovo. L’evento sarà accompagnato con la musica del coro della cattedrale guidato da suor Teresa Stojkova. A conclusione della serata il cardinale Sandri impartirà la sua benedizione. La solenne celebrazione eucaristica è prevista per il 2 dicembre alle ore 9. “All’inizio saranno lette le due bolle pontificie per la creazione dell’Eparchia ‘Assunzione della Vergine Maria in Strumitza-Skopje’ e la bolla con cui Papa Francesco nomina il primo eparca della Macedonia”, spiega al Sir mons. Kiro Stoyanov, finora esarca apostolico e primo eparca di Strumitza-Skopje. “È un evento storico nella storia del nostro popolo: la Chiesa universale – spiega Stoyanov – vuole aiutare la vita della Chiesa locale creando un’Eparchia indipendente, nella quale la dimensione della vita ecclesiale assume un altro significato non solo dal punto di vista giuridico ma anche mistico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo