Germania: Treviri, lutto per la scomparsa del vescovo missionario Leo Schwarz. Lungo servizio alla diocesi e alla Chiesa tedesca

Il vescovo ausiliare emerito di Treviri, già responsabile dell’organizzazione missionaria di aiuto allo sviluppo della Chiesa tedesca Misereor, mons. Leo Schwarz, è morto oggi all’età di 87 anni a Treviri: ne ha dato notizia mons. Stephan Ackermann, vescovo della più antica diocesi della Germania. “Con la morte del vescovo ausiliare Leo Schwarz, si perde un potente testimone del Vangelo e un sostenitore instancabile dei poveri e dei più piccoli in tutto il mondo – ha scritto Ackermann nel comunicato funebre – e il nostro dolore è misto alla gratitudine per una vita piena al servizio della Chiesa”. Ricordando come fino a sabato scorso Schwarz avesse partecipato ad attività della diocesi di Treviri, Ackermann lo ha salutato dicendo: “ora il suo ampio arco di vita si è completato”. Nato nel 1931 a Braunweiler nel distretto di Bad Kreuznach, Schwarz studiò prima pedagogia a Treviri lavorando quindi come insegnante a Cochem, sul fiume Mosella. Dopo un anno negli Stati Uniti, studiò filosofia e teologia a Treviri e Münster. Ordinato sacerdote nel 1960, dopo un anno di cappellania a Cochem partì in missione in Bolivia, fino al 1970, occupandosi di collette in Germania per costruire scuole, orfanotrofi e piccoli ospedali.
Nel 1970 Schwarz ritornò nella diocesi di Treviri come parroco, salvo trasferirsi ad Aquisgrana dove divenne direttore esecutivo di Misereor. Nominato vescovo ausiliare di Ttreviri nel 1982 da Giovanni Paolo II, fu negli anni responsabile di Justitia e Pax, della Commissione per la Chiesa internazionale della Conferenza episcopale tedesca ed assistente spirituale del Comitato centrale dei cattolici tedeschi (ZdK).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia