This content is available in English

Elezioni 2019: indagine Eurobarometro, “grande maggioranza dei cittadini teme cyberattacchi e interferenze sul voto”

(Bruxelles) Due terzi dei cittadini Ue teme che le prossime elezioni del Parlamento europeo (23-26 maggio 2019) possano essere influenzate da attacchi informatici. Lo rivela un’indagine diffusa oggi da Eurobarometro (realizzata per conto dell’esecutivo Ue) a margine del convegno annuale sui diritti fondamentali promosso a Bruxelles dalla Commissione europea. “La democrazia in Europa” il tema affrontato, mentre Eurobarometro – che ha intervistato a settembre 27.474 persone al loro domicilio in 28 Stati membri – diffonde risultati carichi di preoccupazione. Le cifre odierne “mostrano che gli Europei sono preoccupati di interferenze nelle elezioni”: il 61% “teme che le elezioni possano essere manipolate tramite attacchi informatici”; il 59% teme che “le elezioni possano essere influenzate da soggetti stranieri e gruppi criminali”; il 67% teme invece che “i dati personali lasciati on-line possano essere usati per orientare i messaggi politici che si ricevono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia