Anziani: Bologna, il 28 novembre convegno “Giù le mani dai vecchi!” con la presenza dell’arcivescovo Zuppi

Si aprirà con i saluti dell’arcivescovo Matteo Maria Zuppi il convegno “Giù le mani dai vecchi!” in programma a Bologna nella mattinata di mercoledì 28 novembre. L’iniziativa, promossa da Anaste (Associazione nazionale strutture terza età), “è volta a favorire – si legge in una nota – un confronto sulla promozione del benessere delle persone anziane, con l’obiettivo di evitare il verificarsi di intollerabili episodi di maltrattamento, di qualsiasi tipo”. A partire dalle 9, oltre a mons. Zuppi, porteranno i loro saluti ai partecipanti Sergio Venturi, assessore alle Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, Giuliano Barigazzi, assessore alla Sanità del Comune di Bologna, Alberto De Santis, presidente nazionale di Anaste, Enrico Postacchini, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia di Bologna, Gianluigi Pirazzoli, Presidente Anaste dell’Emilia-Romagna, e Giulio Magagni, presidente di EmilBanca. Dalle 10, moderati da Gianluigi Pirazzoli, gli interventi: “I maltrattamenti verso gli anziani: i confini del problema”, Elisa Modesti (infermiera, felicitatrice del Sente-mente modello); “Gli eventi sentinella che accendono il faro della preoccupazione”, Maria Grazia Frassin (direttore Opera Pia Raggio di Sole – Barbarano Vicentino); “Ruolo e operatività dell’Osservatorio contro la violenza”, Evangelia Kasapi (responsabile sanitario S. Anna e S. Caterina Osservatorio contro la violenza); “Un traghetto da ‘tanto non cambierà mai nulla’ a ‘#iocentrosempre’: le 50 tessere del Sente-mente modello per la qualità”, Letizia Espanoli, (founder Sente-mente project, consulente e formatrice), “Un viaggio a sostegno della qualità della vita”, Antonio Curti (direttore Beata Vergine delle Grazie di Bologna). Alle 13 le conclusioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia