San Nicola: card. Becciu, “ponte tra occidente ed oriente”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

(Bari) “Oggi ricordiamo gli operati di Pio XII, Paolo VI e Giovanni Paolo II nel dimostrare la loro sollecitudine pastorale verso la basilica di San Nicola di Bari. Credo di interpretare la ragione dell’invito a questo convegno se vedo i legami di San Nicola con il dicastero che rappresento”. Così il card. Giovanni Angelo Becciu, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, oggi, a Bari in occasione del convegno organizzato dai padri Domenicani della basilica di San Nicola e dall’arcidiocesi di Bari dal titolo “La basilica pontificia di San Nicola nelle Costituzioni apostoliche dei Sommi Pontefici. Aspetti canonici, pastorali ed ecumenici”. Il porporato ha ricordato anche la “grande Grazia di Dio scesa sul popolo di Bari” per la presenza di san Nicola nella comunità: “È una grande gloria dei baresi quella di avere una devozione a San Nicola – ha aggiunto – e di avere svolto un ruolo di ponte tra occidente ed oriente. E san Nicola, non dimentichiamolo, è punto di riferimento delle Chiese ortodosse”. Il cardinale ha richiamato l’incontro del 7 luglio scorso a Bari “nel quale si sono incontrati il Papa e i patriarchi delle Chiese del Medio Oriente”. “I baresi devono essere orgogliosi del loro santo – ha concluso -. E questo è dialogo, un aspetto sempre positivo che aiuta a conoscersi, a stimarsi e a mantenere vive le due tradizioni, quella latina e quella ortodossa. E a tener viva la fedeltà a Gesù Cristo che è il vero fondatore della Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo