Giuseppe Toniolo: card. Bassetti, “facciamoci contagiare dalla sua creatività”, ridare “ossigeno e respiro al pensiero sociale cristiano”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

(Milano) – “La fede, come affermava Toniolo, è capace di unificare le persone intorno a uno sguardo, a un impegno di amore al servizio delle relazioni sociali. Dinanzi al tema, per quanto attuale, dell’irrilevanza dei cattolici nella società, auspico che proprio le occasioni come questo convegno valgano a dare ossigeno e respiro al pensiero sociale cristiano e a far guardare con fiducia al futuro”. Lo scrive il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nel messaggio inviato al convegno “Economia e società per il bene comune. La lezione di Giuseppe Toniolo”, che si tiene oggi all’Università Cattolica del Sacro Cuore, su iniziativa del Comitato per il Centenario del beato Giuseppe Toniolo”. Prosegue il presidente della Cei: “Vivendo una stagione ovviamente diversa da quella del professore pisano, ci troviamo in un contesto culturale differente: tuttavia il suo messaggio ci invita a generare processi positivi, secondo la felice espressione di papa Francesco, per cui ‘il tempo è superiore allo spazio’. La vita del beato Toniolo ha avviato percorsi coraggiosi: facciamoci contagiare da tanta geniale creatività!”. Il cardinale Bassetti, riguardo al grande economista, afferma: “A cento anni dalla morte di Giuseppe Toniolo, la Chiesa italiana è contenta di ricevere un’eredità così ricca. Si tratta di una figura limpida, riconosciuta nella sua santità: ha segnato un’epoca della vita della Chiesa e del nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo