Giornali Fisc: “Corriere della Valle”, “tutti chiamati a mobilitarci contro la violenza sulle donne”

“Una questione quanto mai attuale, che interessa tutti i ceti e tutte le nazionalità e rispetto alla quale siamo tutti chiamati a mobilitarci”. Così il settimanale diocesano della diocesi di Aosta, il “Corriere della Valle”, nell’editoriale dedicato alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre domenica 25 novembre. Richiamando alcuni dati secondo cui “in Italia ogni due giorni una donna viene uccisa”, viene segnalato come “il fenomeno resta di enormi proporzioni e i numeri parlano chiaro: quasi sette milioni di donne hanno subìto qualche forma di abuso nel corso della loro vita”. “Dalle violenze domestiche allo stalking, dallo stupro all’insulto verbale, la vita femminile è costellata di violazioni della propria sfera intima e personale”, si legge. Condannando gli episodi di femminicidio, il settimanale diocesano lo considera “una questione grave che necessita di una risposta non solo giudiziaria, ma culturale e educativa”. Per questo motivo, il 25 novembre nelle parrocchie della diocesi, durante le celebrazioni eucaristiche, sarà ricordata questa giornata e fatta memoria delle “troppe vittime”. “A tal fine, abbiamo inviato ai parroci un breve messaggio, che può essere letto al termine della celebrazione, affisso in bacheca o pubblicato sul foglio della domenica, e un testo utile per la riflessione comunitaria o per l’omelia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo