Diocesi: Assisi, il 27 novembre invito alla preghiera per le minoranze religiose

“Un invito alla preghiera per le minoranze religiose”. Lo lancia il vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, mons. Domenico Sorrentino, in occasione dell’appuntamento di preghiera per la pace che si ripete il 27 di ogni mese, in ricordo dello storico incontro del 1986. “La nostra invocazione di pace del 27 di ogni mese – segnala il presule – è condivisa da tante comunità di fede, ciascuna in totale autonomia e secondo la propria tradizione”. Ricordando che “normalmente, in questa giornata mensile di preghiera, ci siamo soffermati su qualche area del mondo colpita dal flagello della guerra”, mons. Sorrentino ribadisce l’importanza di pregare per il rispetto delle minoranze religiose. “Anche recentemente, infatti, è avvenuto che tragici fatti di sangue abbiano riportato questo tema alla nostra attenzione di mente e di cuore – aggiunge -. Non possiamo restare indifferenti di fronte alle sofferenze cui è sottoposta la minoranza islamica dei Rohingya in Myanmar né alle pesanti discriminazioni e violenze subite da tanti cristiani in Pakistan come ci viene ricordato dalla vicenda di Asia Bibi o dai cristiani ortodossi copti in Egitto”. Per la preghiera non è previsto un momento comune, ma ognuno è invitato a pregare per questa intenzione nei vari momenti e nelle celebrazioni eucaristiche della giornata del 27 novembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo