Denatalità: Carli (Forum Famiglie Puglia), “questione più urgente della regione”

“La denatalità è la questione più urgente della Puglia, insieme con la possibilità di far tornare tanti giovani; perché se è giusto che i giovani si spostino altrove per migliorare la loro preparazione, è anche giusto che possano avere la possibilità di tornare nella loro terra”. Lo dice Lodovica Carli, presidente del Forum delle associazioni familiari della Puglia, all’indomani della prima conferenza regionale sulla famiglia, che si è svolta a Bari il 22 e 23 novembre sul tema “Le politiche regionali a sostegno delle famiglie e la sfida della denatalità”. La conferenza è stata organizzata dalla Regione Puglia su richiesta del Forum delle Famiglie pugliese e di numerose associazioni e organizzazioni regionali. È stato il primo passo del percorso partecipato per la definizione del Piano regionale per la Famiglia che dovrebbe essere approvato, secondo le stime della Regione, la prossima primavera. “In questo momento in Puglia – aggiunge Carli – i bambini sono per numero la meta dei quarantenni”. “Le previsioni, inoltre, non sono affatto incoraggianti: i risultati regionali in termini di natalità sono peggiori delle peggiori previsioni. Nel giro di pochi anni avremo uno scenario di tanti anziani con una contrazione del numero di giovani”. Ciò produrrà, tra l’altro, “ripercussioni molto negative sul welfare”. Tra le proposte emerse nel corso della conferenza, l’investimento sulla formazione professionale e il sostegno alle donne che vogliono entrare nel mondo del lavoro. “È dimostrato che la maggiore natalità è legata con un livello più elevato di occupazione femminile, ma per questo occorrono misure di conciliazione più importanti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo