Legalità: Univ. di Parma, laurea in Psicologia dell’intervento clinico e sociale a don Luigi Ciotti

(da Parma) “Per l’impegno sociale nell’accogliere le varie forme di disagio e nel proporre interventi innovativi, l’alto senso etico, il richiamo alla responsabilità delle azioni individuali e collettive, l’adesione a una visione delle comunità educanti fondata su legalità e giustizia sociale”. Lo ha detto Diego Saglia, direttore del Dipartimento di Discipline umanistiche, sociali e delle imprese culturali dell’Università di Parma, leggendo la motivazione del conferimento della laurea magistrale ad honorem in Psicologia dell’intervento clinico e sociale a don Luigi Ciotti. “I valori di cui don Luigi è testimone – ha rimarcato Paolo Andrei, rettore dell’ateneo – grazie al suo impegno e alla sua perseveranza, posso essere di grande stimolo per la nostra comunità accademica. Potremmo raggiungere traguardi straordinari nei processi educativi e formativi, solo se sapremo orientare eticamente i nostri comportamenti, volendo tenacemente promuovere e difendere la dignità di ogni persona umana”. Il rettore ha poi sottolineato la responsabilità nei confronti delle generazioni future: “La figura di don Ciotti possa essere per tutti noi esempio e monito per il nostro agire quotidiano anche all’interno dell’Università”.
Quindi Luisa Molinari, docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione, nella Laudatio per il candidato ha ricordato che il perno dell’impegno di don Ciotti è costruito attorno alla partecipazione e ha concluso che “di fronte ai bivi della vita, a quelli grandi e a quelli piccoli, che incontriamo ogni giorno, dobbiamo prendere posizione. Decidere da che parte stare. Questa è responsabilità per don Luigi, senza sconti per nessuno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa