Itinerari culturali: “Cammini di fede e di incontro”, conferenza a Strasburgo. Le esperienze di Compostela, Francigena, Sant’Olav

(Strasburgo) Alla conferenza su “Gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa. Cammini di fede e di incontro”, del 27 novembre a Strasburgo, parteciperanno, tra gli altri, l’arcivescovo di Santiago de Compostela, mons. Julián Barrio Barrio, l’arcivescovo di Oviedo, mons. Jesús Sanz Montes, presidente della sezione cultura del Ccee, Antoine Selosse, responsabile dell’Associazione europea per i cammini di San Martino di Tours, la reverenda Ragnhild Jepse, della chiesa di Norvegia, decano della cattedrale di Nidaros, Norvegia, meta del “Cammino di Sant’Olav”, e don Michele Falabretti, responsabile del servizio di pastorale giovanile della Conferenza episcopale italiana. Parteciperanno inoltre all’incontro il nunzio apostolico presso l’Unione europea, mons. Alain Paul Lebeaupin, l’Osservatore della Santa Sede presso l’Organizzazione mondiale del turismo, mons. Maurizio Bravi, che è anche delegato della Santa Sede presso l’Accordo parziale degli Itinerari culturali, rappresentanti delle associazioni della Via Francigena, del Cammino di Santiago, e di altri cammini che stanno preparando la richiesta di ottenimento della certificazione di “Itinerario culturale del Consiglio d’Europa”. Saranno ancora presenti delegati di più di 15 Conferenze episcopali europee, membri delle delegazioni diplomatiche dei Paesi membri del Consiglio d’Europa e del segretariato del Consiglio d’Europa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa