Diocesi: Monreale, convegno sulla tutela e protezione dei beni culturali ecclesiastici

“Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro”. Questo il titolo del convegno, promosso dall’arcidiocesi di Monreale e dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Palermo, che si terrà martedì 27 novembre, alle 9, nel palazzo arcivescovile di Monreale. L’incontro nasce con l’obiettivo di fare il punto della situazione sulla tutela e la protezione dei beni culturali ecclesiastici oggi e di verificare insieme possibili scenari futuri. Scenari in cui fondamentale è la collaborazione tra arcidiocesi, carabinieri e tutti coloro che, a vario titolo, sono preposti all’attività di conservazione dei beni. Apriranno i lavori l’arcivescovo di Monreale, mons. Michele Pennisi, mons. Demetrio Gallaro, eparca di Piana degli Albanesi e delegato della Conferenza episcopale siciliana per i beni culturali ecclesiastici, Claudia Oliva, dirigente della Soprintendenza di Palermo per i beni bibliografici e archivistici, e don Fabio Raimondi, incaricato regionale della Cesi per i Bbccee. Il convegno si inserisce nell’ambito di un progetto promosso dal Comando carabinieri tutela patrimonio culturale e dall’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Conferenza episcopale italiana, finalizzato a diffondere la conoscenza della normativa e delle buone pratiche di settore necessarie alla tutela e valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici. Nel corso del convegno verranno toccati i tre ambiti tematici relativi a musei, biblioteche e archivi ecclesiastici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa