Solidarietà: Arci, da domani decine di iniziative in tutta Italia per “un’Italia libera da paure ed egoismi”

Dal 23 novembre al 2 dicembre l’Arci organizza decine di iniziative speciali nei circoli di tutta Italia e lancia un appello “per costruire insieme un Paese più libero dalle paure e dagli egoismi”. “La paura è un macigno sulla società e sulla vita delle persone. Ma sottrarsi è possibile. E la cultura è uno strumento formidabile per farlo”. Si legge così in uno dei passaggi principali di “Più cultura, meno paura”, l’appello con cui l’Arci si rivolge a cittadine e cittadini “in questo difficile periodo che il Paese attraversa”. Secondo l’Arci, “le paure che caratterizzano il nostro tempo non si battono e non si superano con la diffidenza verso l’altro, l’isolamento, la chiusura. Ma riducendo le disuguaglianze, redistribuendo la ricchezza. E diffondendo una cultura dell’incontro, della condivisione, della solidarietà”. Per questo, da domani e fino a domenica 2 dicembre è in programma un fitto calendario di iniziative promosse da comitati e circoli Arci di tutta Italia. Musica, teatro, libri, iniziative di educazione popolare per non arrendersi all’intolleranza e al cinismo e rilanciare l’idea che liberarsi dalle paure è possibile attraverso la solidarietà e la cultura. Tra le iniziative l’avvio, venerdì 30 novembre, de l’Università di Strada, progetto di educazione popolare diffusa promosso dall’Arci che proporrà lezioni sui temi della democrazia, della felicità, libertà, futuro e innovazione, nuova economia. Primi appuntamenti il 30 novembre a Lecce, presso il circolo La Nuova Ferramenta con una lezione di Stefano Cristante dell’Università del Salento, e Cremona presso l’Osteria del Fico con Raffaele Ariano, ricercatore presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Nelle Marche la rassegna di musica e teatro Sibillini Live , che si svolge nelle terre colpite dal sisma del 2016, proporrà due eventi in provincia di Macerata. A Camerino il 29 novembre, presso l’Auditorium Benedetto XIII, si terrà lo spettacolo di Ascanio Celestini “Pueblo”, mentre sabato 1 dicembre sarà Ginevra Di Marco a presentare lo spettacolo ‘ Donna Ginevra e le Stazioni Lunari’ presso la Tensostruttura di San Ginesio. A Lecce, domenica 25 novembre, al circolo La Nuova Ferramenta, è atteso Erri de Luca che, assieme a Cosimo Damiano Damato, presenterà lo spettacolo “Se I Delfini Venissero In Aiuto”, alla presenza della presidente nazionale Arci Francesca Chiavacci. A Grosseto, presso il circolo Arci Khorakhanè, il 1 dicembre il Circolo Arci Festival Resistente, in collaborazione con Tudemun Concerti, promuovono la festa per l’uscita della nuova graphic novel di Davide Toffolo, fumettista e membro de I Tre Allegri Ragazzi Morti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo