Manovra: Conte, “nostra politica economica più orientata alla crescita che all’austerità”

In sede europea “spiegheremo che non abbiamo accolto le loro raccomandazioni in materia di aggiustamento strutturale perché non compatibili con lo stato congiunturale della nostra economia e con il nostro disegno di politica economica più orientato alla crescita che non all’austerità”. Così il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, a Montecitorio per l’informativa urgente sulle valutazioni della Commissione europea in relazione alla manovra di bilancio per il 2019. Nel suo intervento, il premier ha spiegato che “l’impulso alla crescita sarà anche assicurato da una strategia integrata che punta sulla ripresa della produttività attraverso l’accumulazione di capitale. Al centro del progetto ci sono gli investimenti pubblici che devono essere concepiti come strumento per favorire e incoraggiare quelli privati”. “Un aumento del reddito potenziale – ha proseguito – sarà garantito dal recupero alle forze lavoro di ampi settori della popolazione attualmente emarginati dalla vita sociale ed economica a causa di politiche di austerità protratte per troppi anni”. A ciò si aggiungerà un “ringiovanimento della forza lavoro” e “un aumento complessivo della sua produttività garantito dal ricambio generazionale a seguito dell’intervento sulle regole del pensionamento”.
Conte ha poi garantito che “ribadiremo che il governo ha già messo in campo azioni finalizzate a favorire una rapida discesa del debito, attraverso la dismissione di asset che ovviamente non siano strategici già nel 2019 per un valore pari a circa l’1% del Pil”. Inoltre, “ribadiremo che il governo ha già previsto strumenti di stretto monitoraggio con cadenza anche infra-annuale della spesa allo scopo di garantire il rispetto assoluto del rapporto deficit/Pil nell’anno prossimo”.
“Argomenteremo inoltre – ha sottolineato il presidente del Consiglio – come alcune di queste azioni sono perfettamente in linea con le raccomandazioni del 13 luglio 2018 pervenuteci dal medesimo Ecofin”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo