Diocesi: Venezia, la chiesa di S. Lucia si prepara alla festa del 13 dicembre e a diventare santuario diocesano

La chiesa veneziana di S. Lucia si prepara alla festa del 13 dicembre e a diventare santuario diocesano. Sta per iniziare, nella chiesa dei Ss. Geremia e Lucia (con ingresso dal campo di S. Geremia, a fianco della sede Rai di Palazzo Labia) a Venezia, si tiene un incontro con la stampa per presentare gli appuntamenti e i momenti più importanti, sul piano culturale e religioso, che a partire dall’inizio del mese di dicembre culmineranno nella festa annuale di S. Lucia (13 dicembre), vergine e martire siracusana, le cui spoglie sono custodite proprio in tale edificio sacro. Saranno illustrate alcune speciali iniziative per valorizzare il culto alla Santa (liturgia, catechesi, spiritualità) nonché per migliorare e rendere più fruibile a tutti la visita a quello che sarà presto “santuario diocesano”. Verrà, inoltre, presentato il progetto “Le chiese di Venezia … in tutti i sensi” per la valorizzazione dei luoghi di culto per tutti i turisti e i pellegrini, anche diversamente abili. Il progetto è promosso dal Patriarcato di Venezia e ideato dalle associazioni onlus Tactile Vision di Torino e Lettura Agevolata di Venezia e avviato grazie al supporto del Rotary Club Service di Venezia. Partecipa alla conferenza stampa don Gianmatteo Caputo, amministratore parrocchiale dei Ss. Geremia e Lucia, insieme ai responsabili delle diverse iniziative presentate. Presente anche l’assessore al Turismo del Comune di Venezia Paola Mar.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo