Consiglio d’Europa: Battaini-Dragoni, formazione alla politica e democrazia, i giovani al centro

(Strasburgo) Al Forum mondiale per la democrazia sul tema delle pari opportunità che si è svolto a Strasburgo, è emersa anche una grande quantità di esperienze già in atto, negli ambiti più diversi per fare emergere dal basso una nuova cultura della partecipazione delle donne. “Sì, c’è tutta una dimensione ‘culturale’ del problema delle pari opportunità, sottolinea Gabriella Battaini-Dragoni. Il punto è far nascere “una cultura veramente democratica”. L’esperienza personale di Gabriella Battaini-Dragoni lo dimostra: “Sono diventata direttrice generale al Consiglio d’Europa nel 2000 dopo aver fatto i sette gradini della carriera. Sono stata la prima in assoluto: è stato fondamentale dimostrare che potevo fare le stesse cose che facevano gli uomini; ma era necessario fare anche meglio per riuscire ad avere quella posizione”. Nel 2012 l’elezione a vice-segretario generale CdE. “Anche qui non è stato molto semplice”. “Da alcuni anni ci sono diverse direttrici, una direttrice generale e una commissaria per i diritti umani. Nel giro di una ventina di anni la situazione è cambiata al Consiglio d’Europa, forse perché la mia esperienza ha rassicurato i colleghi”. E ammette: “Se nemmeno qui è stato facile, tanto più nella società: o si capisce l’importanza della donna , oppure il percorso è molto difficile, per cui bisogna continuare a parlarne senza abbandonare l’obiettivo”.
Rispetto alla presenza di moltissimi giovani tra i duemila partecipanti al Forum Battaini-Dragoni spiega: “È una volontà precisa del Consiglio d’Europa di associare sempre i giovani a riflessioni di vario tipo, nel momento in cui iniziano ad aprire la mente”. I giovani provenivano innanzitutto, ma non solo, dalle “scuole di studi politici, che abbiamo in 17 Paesi”. Questo obiettivo di coinvolgere i giovani “corrisponde anche alla nostra intensa attività di formazione alla cittadinanza democratica nei nostri due centri, uno a Strasburgo e uno a Budapest”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo