Papa Francesco: udienza, appello per comunità religiose di clausura, “ce ne sono tante, non manchi affetto, vicinanza e sostegno anche materiale di tutta la Chiesa”

foto SIR/Marco Calvarese

Il Papa ha concluso l’udienza di oggi con un appello a pregare per la Giornata Pro Orantibus, rivolgendosi a tutti i monasteri e gli eremi di clausura del mondo. “Oggi, memoria liturgica della Presentazione di Maria Santissima al Tempio, celebriamo la Giornata pro Orantibus, dedicata al ricordo delle comunità religiose di clausura”, le parole pronunciate ad Francesco al termine dell’udienza, prima dei saluti ai fedeli di lingua italiana: “È un’occasione quanto mai opportuna per ringraziare il Signore per il dono di tante persone che, nei monasteri e negli eremi, si dedicano totalmente a Dio nella preghiera, nel silenzio e nel nascondimento”. “Ce ne sono tante!”, ha esclamato a braccio. “Non manchi a queste comunità l’affetto, la vicinanza, il sostegno anche materiale di tutta la Chiesa!”, l’appello finale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo