Diocesi: Assisi, il 9 dicembre “A te grido, Signore mia roccia” per un pomeriggio di musica e beneficenza

Si terrà presso il Lyrick di Santa Maria degli Angeli il prossimo 9 dicembre, alle 16, la seconda edizione del concerto “A te grido, Signore mia roccia”. L’appuntamento è stato presentato questa mattina alla stampa nella Sala della Spoliazione ad Assisi. Organizzato dalla pastorale giovanile diocesana e dall’associazione di volontariato “Laudato sii’”, l’appuntamento sarà presentato dalla giornalista Safiria Leccese, conduttrice de “La strada dei miracoli” in onda su Rete4. Sul palco si alterneranno artisti di fama nazionale come The Sun, Kantiere Kairòs, Debora Vezzani, Marco Mammoli & Holy Wood e il Coro giovani diocesano. Spazio sarà dato anche ad un ampio momento di adorazione eucaristica. Il ricavato del concerto sarà destinato ai progetti che gli uffici diocesani della pastorale sociale del lavoro, la Caritas, la pastorale giovanile e il Progetto Policoro stanno elaborando per il 2019. In particolare si tratta di borse lavoro per disoccupati e “Progetto Venezuela”, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui gravi problemi che sta vivendo questo Paese e cercare di inviare tramite canali sicuri anche aiuti economici.
“Il canto è un linguaggio universale. Con la musica e la preghiera vorremmo agganciare la sensibilità dei giovani”, ha ricordato questa mattina il vescovo di Assisi, mons. Domenico Sorrentino. Padre Mirko Mazzocato, responsabile della pastorale giovanile ha messo in evidenza che “l’evento permette di ritrovarsi insieme per ascoltare il Vangelo messo in musica, il centro della serata non sarà la musica, ma la preghiera e sarà un momento di carità fraterna”. L’ingresso è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria tramite un link disponibile sulla pagina Facebook dell’evento “A Te Grido Signore Mia Roccia” dove si potranno anche trovare tutte le informazioni per fare donazioni a sostegno dei progetti presentati. Informazioni, queste, che si possono trovare anche sul sito internet della diocesi. Il concerto gode del patrocinio del Comune di Assisi, che ha messo a disposizione gratuitamente il teatro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo