Scuola e lavoro: Verona, dal 29 novembre al 1° dicembre la 28ª edizione di “Job&Orienta”

Sarà dedicata al tema “Dalla cittadinanza al lavoro. Promuovere i diritti, formare competenze, garantire opportunità” la 28ª edizione di “Job&Orienta”, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro che sarà ospitato nella Fiera a Verona da giovedì 29 novembre a sabato 1° dicembre. Promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, l’evento quest’anno vuole “sottolineare l’urgenza di una scuola che sempre più sappia educare alla cittadinanza e insieme orienti e formi al lavoro, ma pure il ruolo del lavoro come elemento sostanziale, non solo formale, di cittadinanza”.
Saranno più di 500 le realtà presenti alla rassegna espositiva e oltre 200 gli appuntamenti in calendario, tra convegni, dibattiti, workshop, laboratori esperienziali, eventi di animazione e spettacolo. Più di 300 i relatori, espressione dei mondi delle istituzioni locali e nazionali, dell’economia e della cultura. Tra gli ospiti attesi a “Job&Orienta” i ministri Bussetti (29 novembre), Di Maio (venerdì 30) e Fontana (1° dicembre).
“Luogo di confronto e scambio per gli addetti ai lavori (dirigenti scolastici, docenti e formatori, operatori dell’orientamento e dei servizi per il lavoro), la manifestazione – si ricorda in una nota – è anche un’occasione importante per i ragazzi e le famiglie, che intende supportare per una scelta consapevole del percorso scolastico; e infine per i giovani in cerca di occupazione, che al Salone possono trovare strumenti utili a una ricerca attiva ed efficace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa