Scuola e Irc: mons. Russo (Cei), “comunità cristiana e scuola sono distinte ma anche collegate”

foto SIR/Marco Calvarese

“Scuola e comunità cristiana sono ambiti di vita che devono trovare confronto, dialogo e sinergie. Entrambe sono direttamente interpellate dal cambiamento d’epoca a cui ci richiama spesso papa Francesco. Emergono infatti delle sfide che possono essere affrontate solamente insieme, nella logica delle alleanze educative di cui parlano gli orientamenti pastorali della Chiesa italiana per il decennio in corso”. Lo ha detto questa mattina mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei aprendo i lavori del seminario di studio su “Scuola, Irc e Iniziazione cristiana. Generare alla vita e alla fede. Quale sinergia tra la scuola e la comunità cristiana” promosso dall’Ufficio catechistico nazionale, dall’Ufficio nazionale per l’educazione, la scuola e l’università e il Servizio nazionale per l’insegnamento della religione cattolica. “La comunità cristiana e la scuola sono distinte ma anche collegate”, ha proseguito mons. Russo: “Da parte sua, la Chiesa ha bisogno del confronto con altre realtà per comprendere quello che accade e anche per trovare le forme più adatte per aiutare le persone a incontrare Gesù Cristo”. Dopo il saluto del segretario generale della Cei, Pierpaolo Triani, docente di didattica all’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha tenuto la relazione principale del seminario, sul tema “Opportunità e problematiche nel rapporto tra scuola e comunità cristiana”. Nel corso dei lavori è stato anche ricordato Giuseppe Mari, docente di pedagogia e membro del Centro studi per la scuola cattolica, recentemente scomparso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa