Lazio: domani il Pontificio Collegio Leoniano di Anagni celebra la Mater Salvatoris con seminaristi ed ex alunni

La comunità del Pontificio Collegio Leoniano di Anagni (Fr) celebra domani, 21 novembre, la festa della Mater Salvatoris, annuale appuntamento condiviso con gli ex alunni del seminario. La ricorrenza è legata a un’immagine di Maria con in braccio il Bambino che tiene in mano il mondo presente nella cappella del Leoniano, dove si sono formate molte generazioni di sacerdoti delle diocesi del Lazio. “È un arazzo del 1887, donato da Leone XIII, che lo aveva ricevuto dalla diocesi di Ratisbona. Il Pontefice lo ha donato a questo seminario, nato da una sua intuizione – racconta al Sir don Paride Bove, vice rettore del Pontificio Collegio Leoniano –. Gli alunni e gli ex alunni sono molto legati a questa immagine: davanti ad essa hanno affidato continuamente la propria preghiera. L’immagine ha visto passare davanti molte vocazioni, ha un forte impatto affettivo”.
Il programma della giornata prevede l’accoglienza alle 10 e un primo momento in cui i seminaristi, attualmente 37, presenteranno agli ex alunni la vita in seminario oggi. Alle 11.30 la celebrazione eucaristica sarà presieduta da mons. Felice Accrocca, arcivescovo metropolita di Benevento ed ex alunno del Leoniano. La festa si conclude con la condivisione del pranzo. “Per i seminaristi è importante incontrare chi ha vissuto qui la propria formazione, come a dire che essa ti resta dentro per sempre – prosegue don Paride Bove –. Per gli ex alunni è un’occasione per ritrovarsi e condividere un tempo di amicizia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa