Infanzia e adolescenza: Unesco, “solo una minoranza di minori stranieri non accompagnati frequenta regolarmente la scuola”

“Circa il 73% degli 86.000 bambini arrivati in Italia nel periodo 2011-2016 non erano accompagnati e sono stati accolti nei centri di prima e seconda accoglienza. La nuova legge n. 47 del 2017 copre anche il diritto all’educazione ad ogni livello per questi bambini e ha dimezzato il tempo massimo di permanenza nei primi, fissandolo a 30 giorni. Nonostante questo, solo una minoranza di minori non accompagnati frequenta regolarmente la scuola”. Lo afferma l’Unesco diffondendo in occasione della Giornata internazionale dell’infanzia il Rapporto mondiale di monitoraggio dell’educazione 2019 (Gem report) dell’Unesco “Costruire ponti, non muri” su migrazioni, spostamenti forzati ed educazione.
Il rapporto evidenzia che l’Italia, insieme a Grecia, Norvegia e Regno Unito sta anche aprendo la strada a un nuovo sistema per riconoscere le qualifiche anteriori dei rifugiati grazie all’European skills passport for refugees (Espar). Secondo l’Unesco, “le innovazioni di questo tipo sono necessarie: nei paesi più ricchi oltre un terzo degli immigrati con un’istruzione superiore sono sovraqualificati per il loro lavoro, rispetto a un quarto dei nativi”.
“Eppure le sfide rimangono”, ammonisce l’Unesco, riferendosi al fatto che “molti Paesi europei, tra cui Francia, Germania e Regno Unito, finiscono per segregare gli studenti immigrati in scuole separate o in filiere scolastiche spesso professionali, accrescendo il loro svantaggio educativo”.
Gli insegnanti spesso non si sentono ben formati per insegnare in classi multiculturali: secondo il rapporto, oltre due terzi degli insegnanti intervistati in Francia, Irlanda, Italia, Lettonia, Spagna e Regno Unito concordano sul fatto che gli aggiustamenti richiesti per soddisfare le esigenze degli studenti immigrati abbiano aumentato il carico di lavoro e causato frustrazione: il 52% ha ritenuto insufficiente il sostegno ricevuto per gestire la diversità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa