Forum per la democrazia: Schiappa (ministro Francia), parità di genere sarà una priorità della prossima presidenza del Consiglio d’Europa

(Strasburgo) Il tema della parità di genere sarà una priorità della presidenza francese del Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa (maggio-novembre 2019) e in particolare saranno intraprese azioni concrete per promuovere la Convenzione del Consiglio sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica (nota come “Convenzione di Istanbul”). Lo ha detto Marlène Schiappa, ministro francese per le pari opportunità, intervenendo al Forum mondiale per la democrazia in corso a Strasburgo (19-21 novembre). Dalla ministra un accorato incoraggiamento agli Stati membri che non l’hanno ancora fatto a firmare e ratificare la Convenzione, primo strumento internazionale giuridicamente vincolante in questo campo. “Con il fenomeno #metoo, in varie parti del mondo e nello stesso momento, le donne hanno condiviso delle esperienze simili. #Metoo è un atto, una prova concreta della solidarietà femminile”, ha detto la ministra. “Siamo in un periodo in cui ci saranno ancora delle future ‘prime volte’ per le donne. In Francia, ci sono ancora posti di potere che non sono mai stati occupati da donne, il che significa che dovremo adoperarci insieme per promuovere i diritti di queste donne, per fare in modo che possano rompere questo ‘soffitto di cristallo’ e riescano a eliminarlo per le generazioni future. Le donne non sono una minoranza, rappresentiamo il 52% della popolazione, siamo una maggioranza”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa