Frati minori: diminuzione più grande in America del Nord, -31% in 10 anni

I Frati minori oggi sono presenti in 119 paesi di tutti i continenti. Nelle ultime statistiche, dalla fine del 2017, i numeri indicano una diminuzione più grande in America del Nord (31% in 10 anni) seguita dall’Europa occidentale (25% in 10 anni). Mentre continua la crescita in Africa, Asia e Oceania (18% in 10 anni). È quanto si legge nel documento del Consiglio plenario (Cpo), riunito nel mese di giugno a Nairobi (Kenya), pubblicato ieri. “Sostanzialmente – continua il testo – si può vedere che il movimento dell’Ordine segue quello della Chiesa”. Numericamente i Frati minori sono 13.153 e sono distribuiti così: 2.399 in Europa Orientale; 3.725 in Europa Occidentale; 1.119 in America del Nord; 3.228 in America Latina; 1.580 in Asia e Oceania; 1.266 in Africa e Medio Oriente. “In paragone a 10 anni fa, l’Ordine è diminuito del 12,5%”. Uno dei principali segni di cambiamento delle fraternità francescane nelle Conferenze dell’Emisfero Nord, ed anche nell’America del Sud anche se con minore intensità, è individuato nell’invecchiamento. La difficoltà segnalata è quella di “coprire tutti gli uffici assunti, particolarmente riguardo alla pastorale parrocchiale”. “Anche questo è stato un fattore che ha portato a uno stile di vita individualista, con ricadute negative sulla qualità della vita fraterna”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo