Diocesi: Viterbo ricorda domani il martirio dei santi Valentino e Ilario

Domani, sabato 3 novembre, il vescovo di Viterbo, mons. Lino Fumagalli, presiederà alle ore 18 presso la chiesa dei Santi Valentino e Ilario a Viterbo (Quartiere Villanova) una messa nel giorno della Festa a loro dedicata. In questo modo Viterbo celebra il Dies Natalis dei loro santi compatroni Valentino e Ilario. Decapitati secondo la trazione il 3 novembre 303 d.C., sono i primi evangelizzatori della Tuscia. Il culto dei Santi Valentino e Ilario, fanno sapere dall’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi laziale, affonda le radici sin dai primi secoli del cristianesimo e Viterbo da sempre ha venerato il loro culto tanto da pregarli come protettori contro il terremoto e dedicargli negli ultimi 40 anni ben due chiese nel quartiere Villanova e conservare intatte le loro reliquie all’interno della chiesa cattedrale. Domenica 4 novembre alle ore 14.30, con raduno alle Terme, si snoderà una passeggiata fino al luogo del martirio e visita dell’Ipogeo. Mons. Fumagalli, che presenzierà il pellegrinaggio, terrà al termine un momento di riflessione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo