Università Cattolica: inaugurazione anno accademico. Mons. Delpini (Ist. Toniolo), “prendetevi cura dell’anima dell’Europa”

(Milano) Nel breve intervento svolto nell’aula magna dell’Università Cattolica, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico, mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano, in qualità di presidente dell’Istituto Toniolo, ha proposto alcune riflessioni sull’“anima dell’Europa”. Proprio l’Europa era il tema di fondo della cerimonia odierna, con la prolusione affidata al presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani. “L’Europa ha un’anima ferita – ha detto l’arcivescovo –, guerre e ostilità vi hanno dominato per secoli”. Ma le ferite possono portare a due diverse strade, “quella della saggezza” e della ricomposizione, e “quella del risentimento, con il desiderio di farla pagare a qualcuno”. Per Delpini, poi, “l’anima dell’Europa è predisposta alla visione, elemento importante proprio per non finire in contenziosi meschini”. Da qui la scelta degli europei di “aprirsi alla speranza”, piuttosto che chiudersi in calcoli miopi”. Infine, l’anima dell’Europa, per Delpini, “è predisposta all’amicizia, ai legami, alle condivisioni”. “Anche l’amicizia può degenerare nelle complicità” oppure “può aiutare a guardare avanti, a costruire condivisioni”. “L’anima – ha sottolineato il vescovo – dev’essere curata. Prendetevi cura dell’anima dell’Europa!”. “Datevi da fare – ha affermato rivolgendosi agli accademici e agli studenti della cattolica – creando amicizie internazionali, aprendovi a visioni più ampie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia