Mafia: Gratteri (procuratore Catanzaro), “creare un sistema giudiziario all’altezza del contrasto”

“Non è a colpi di spillo che possiamo arginare il fenomeno mafioso. Occorre avere il potere, la volontà e la libertà di creare un sistema giudiziario all’altezza del contrasto alla criminalità, altrimenti continueremo a parlarci addosso”. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, intervenendo ieri alla Conferenza nazionale “Sicurezza e Legalità”, organizzata a Napoli dalla Regione Campania, dalla Procura nazionale Antimafia e Antiterrorismo e dall’Eurispes. “Occorre andare alla radice del fenomeno – ha affermato Gratteri -, capire perché in Italia i ladri di polli si sono trasformati e organizzati in mafie e altrove questo non si è verificato. Negli ultimi venticinque anni abbiamo visto diminuire il livello etico e culturale nel nostro Paese con conseguenze pericolose”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia