Scuola: Facoltà Auxilium, il “futuro entra in classe” nella lectio di Rivoltella

Un incontro alla facoltà Auxilium di Roma su “Il futuro entra in classe: ‘smontare’ e ‘montare’ significati: come apprendere nella scuola digitale?”. A tenerlo, domani, sabato 17 novembre, alle 9.30, sarà Pier Cesare Rivoltella, docente di Didattica e tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, fondatore e direttore del Cremit, Centro di ricerca sull’educazione ai media, all’informazione e alla tecnologia. “Rivoltella in particolare rifletterà su come la tecnologia didattica non sostituisce la didattica tradizionale, ma è l’elemento che genera valore aggiunto, in primo luogo in funzione inclusiva”, si legge in una nota. Quello di domani è il secondo incontro di una serie di tre appuntamenti organizzati dalla Facoltà di Scienze dell’educazione Auxilium di Roma rivolti, in particolare, a insegnanti di religione, pedagogisti ed educatori, psicologici dell’educazione, insegnanti di ogni ordine e grado, operatori nella pastorale giovanile, sacerdoti e religiosi, genitori ed educatori e chiunque abbia a cuore l’educazione dei giovani. L’ultimo incontro è in programma sabato 1° dicembre con gli interventi di Michele Marangi e Pier Cesare Rivoltella su Cittadinanza e l’educazione civica digitale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa