Politica: card. Bassetti, “l’impegno sociale dei cattolici diventa sempre più una necessità impellente”

foto SIR/Marco Calvarese

“Se tre anni fa l’impegno sociale dei cattolici sembrava un’opzione tra le tante, oggi sta diventando sempre più una necessità impellente. Con un unico grande obiettivo: il bene di tutti”. Lo scrive il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nel suo ultimo articolo “Missione di carità” ospitato nella rubrica “Dialoghi” de Il Settimanale de “L’Osservato Romano” in edicola oggi.
“Tre anni fa a Firenze si svolgeva il quinto Convegno ecclesiale nazionale”, ricorda Bassetti, constatando come sia stato “un avvenimento di grande importanza per i cattolici italiani che purtroppo, però, sembra essere finito ai margini del dibattito pubblico”. “Sarebbe un grave errore dimenticarsene – ammonisce il presidente della Cei –, perché in quell’assise si riallacciarono le fila di una riflessione che partiva dal Concilio e arrivava sino alla riforma missionaria di continuo evocata da Francesco”. “Uno degli ostacoli più grandi a questa riforma – spiega il cardinale – risiede nella nostalgia, che abita tanti membri della Chiesa, verso un regime di cristianità ormai tramontato. L’immediata conseguenza è la delusione nel vedere tradite le proprie attese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa