Oftal: mons. Angelino (presidente), “nessun legame con la residenza sanitaria per disabili Mons. Rastelli di Montebello della Battaglia”

L’Oftal “smentisce categoricamente ogni legame con la residenza sanitaria per disabili ‘Mons. Rastelli’ di Montebello della Battaglia (Pavia)”. È quanto dichiara da Gerusalemme il presidente generale Oftal, mons. Paolo Angelino. “La struttura – afferma – è sì dedicata al fondatore di Oftal, ma l’associazione non c’entra nulla con la gestione della stessa. Da parte dei vertici della residenza sanitaria è stato usurpato il nostro nome e in passato sono stati diffidati più volte dall’utilizzarlo con invito a togliere ogni riferimento con noi. Cosa mai eseguita. Ci auguriamo che le indagini facciano il suo corso perché i fatti emersi sono raccapriccianti e ci indignano in quanto associazione che ogni anno accompagna i malati a Lourdes e presso gli altri luoghi di devozione mariana”. Mons. Angelino informa di avere già dato mandato ai legali di Oftal “per valutare ogni azione a tutela dell’onorabilità della nostra associazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa