Ragazzi in affido: Agevolando, al via il progetto “BenEssere” per promozione salute psicologica di giovani con esperienze di accoglienza eterofamiliare

Compiere 18 anni e trovarsi a diventare adulti troppo in fretta. Nasce un nuovo servizio per promuovere il benessere psicologico dei ragazzi che crescono in affido, comunità o casa-famiglia o provenienti da percorsi penali e che, una volta maggiorenni o conclusa la pena, rischiano di trovarsi soli. Ieri è stato presentato a Palazzo D’Accursio a Bologna dall’associazione Agevolando e dal comune di Bologna il nuovo progetto “BenEssere”, dedicato alla promozione della salute psicologica dei giovani con esperienze di accoglienza eterofamiliare. Il progetto ha visto nella sua fase preparatoria il coinvolgimento attivo di quattro giovani ex ospiti di comunità come peer educator, un’attività di sensibilizzazione nelle comunità di accoglienza sull’importanza del benessere psicofisico, emotivo-relazionale e quindi anche sul poter chiedere aiuto e prendersi cura di sé e l’attivazione di una convenzione con il Centro di giustizia minorile.

Prevede dal 26 novembre l’attivazione del nuovo Spazio di ascolto e supporto psicologico individuale “Ci sono anche io” e la realizzazione di Laboratori di gruppo “ConoscendoMi-ConoscendoCi”. Entrambi i servizi, gratuiti e a libero accesso, si rivolgono ai ragazzi tra i 14 e i 26 anni che vivono o hanno vissuto in comunità o in affido o afferenti al carcere minorile. Avranno sede presso Case Zanardi, in via Capo di Lucca 37 a Bologna. Il progetto è coordinato dalle psicologhe-psicoterapeute Anna Bolognesi e Michela Cicerone e realizzato con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione Carisbo, Csapsa e Csapsa 2 e la collaborazione di comune di Bologna, Istituzione per l’inclusione sociale Achille Ardigò e Paolo Serra Zanetti, Case Zanardi.
I ragazzi potranno essere, inoltre, accompagnati e indirizzati agli altri servizi del territorio e a uno dei professionisti che svolgono consulenze a tariffe agevolate, grazie alla convenzione tra Agevolando e l’Ordine degli psicologi dell’Emilia-Romagna.
Agevolando è la prima associazione in Italia nata per promuovere l’autonomia (abitativa e lavorativa), il benessere e la partecipazione attiva di giovani che crescono in contesti di accoglienza eterofamiliare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia