Giornata mondiale poveri: Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, tanti gli appuntamenti in programma

Dopo la bella esperienza vissuta a livello diocesano in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri, quest’anno l’appuntamento istituito da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia, sarà vissuto in ciascuna città della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.
Il ricco programma si apre questa sera a Molfetta, all’auditorium San Domenico, dove alle 18.30 è in programma una lectio rivolta a tutte le comunità parrocchiali sul messaggio del Papa per la 2ª Giornata mondiale dei poveri, dal titolo “Questo povero grida e il Signore lo accoglie”. Domenica, alle 11, alla parrocchia della Madonna della Rosa, messa con i volontari e gli assistiti e, al termine, pranzo conviviale nell’auditorium parrocchiale. Sempre nella parrocchia Madonna della Rosa sarà allestito, inoltre, un percorso sull’opera del venerabile don Ambrogio Grittani, esempio di attenzione ai fratelli più sfortunati.
A Ruvo di Puglia, domenica alle 10.30 il vescovo mons. Domenico Cornacchia presiederà la s. messa nella parrocchia S. Famiglia con tutti i volontari e gli utenti dei centri di ascolto delle parrocchie cittadine, quindi animazione con giochi curati dai gruppi giovanili parrocchiali e alle 13 pranzo comunitario. Il “primo piatto” è offerto da alcuni ristoratori ruvesi; secondo, frutta e dolce, dalle Caritas parrocchiali con la collaborazione dei gruppi famiglia delle parrocchie e del centro cittadino.
A Giovinazzo, domani alle 19, nella chiesa di S. Domenico messa per san Giuseppe Moscati, medico dei poveri. Domenica, in tutte le parrocchie si approfondiranno il messaggio e il tema della Giornata mondiale dei poveri e si lancerà la raccolta cittadina presso i supermercati, di alimenti e prodotti per l’igiene, in programma sabato 24 novembre. Domenica 9 dicembre, incontro e festa con il coinvolgimento di tutta la città.
A Terlizzi, infine, domenica prossima sarà dato il via alla raccolta di viveri che proseguirà per tutta la settimana. Nel pomeriggio è in programma una merenda della solidarietà con frittura di pettole ed una sorpresa dedicata ai grandi e ai piccoli presso il centro Caritas cittadino. Il pomeriggio sarà dedicato ai bambini, in vista del 20 novembre, anniversario della convenzione diritti dei bambini e degli adolescenti, con una sorpresa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia