Europa: i cardinali Betori e Bagnasco al Convegno promosso da Rinascita Cristiana a Firenze

Davanti alla questione migratoria e all’allentarsi della coesione dell’Unione europea, Rinascita Cristiana e altri movimenti che ne condividono l’ispirazione e l’impegno culturale in Francia, Portogallo e Belgio si danno appuntamento da domani fino a sabato, a Firenze, per confrontarsi sul tema “Nella diversità una strada comune per l’evangelizzazione”.
Dopo la riflessione sull’accoglienza avviata a Pozzallo nel 2015, riprende dunque il percorso alla ricerca di “un sentire comune e azioni comuni”, tra esperienze maturate in paesi diversi. L’intento è quello di costruire dei ponti considerando la democrazia come una garanzia di pace, per vivere lo stato di diritto e dialogare in una società complessa. “Dobbiamo – spiega Francesca Tittoni Sacchi-Lodispoto, segretaria nazionale di Rinascita Cristiana – ritrovare il gusto dell’ispirazione originaria per costruire coscienze libere e indipendenti”. Tutto questo nell’orizzonte ormai vicino delle elezioni europee e con l’attenzione per il fenomeno migratorio che resta una priorità per la coscienza cristiana. Nella giornata di sabato sono previsti gli interventi del card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, del card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee), e di mons. Michel Dubost, rappresentante della Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea (Comece).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia