Amazzonia: a Manaus (Brasile) incontro del Consiglio pre-sinodale e della Repam

È iniziato ieri e si concluderà oggi a Manaus, capitale dell’Amazzonia brasiliana, l’incontro del Consiglio pre-sinodale e della rete ecclesiale Repam, in vista del Sinodo panamazzonico del 2019, intitolato “Amazzonia: nuovi percorsi per la Chiesa e per l’ecologia integrale”. L’incontro è guidato dal card. Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi, e vi prendono parte, tra gli altri, numerosi vescovi della regione pan-amazzonica, tra i quali il vicepresidente della Repam, il card. Pedro Barreto, arcivescovo di Huancayo (Perù), l’arcivescovo di Manaus dom Sérgio Castriani, l’arcivescovo di Porto Veho e presidente del Consiglio indigenista missionario della Chiesa brasiliana, dom Roque Paloschi.
La segretaria esecutiva di Repam Brasile, suor Irene Lopes dos Santos, spiega sul sito della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile: “Il card. Baldisseri vuole ascoltare i vescovi della regione amazzonica riguardo al lavoro di preparazione nelle diocesi”, con l’obiettivo di “pianificare i prossimi passi verso il Sinodo”.
I vescovi e gli altri partecipanti, nel corso dell’incontro, sono, dunque, chiamati a presentare i progressi significativi nel processo di consultazione pre-sinodale, le difficoltà che si presentano e gli orizzonti che si aprono. Viene anche trattato il tema del rapporto tra la Repam e i vescovi della regione panamazzonica con le rispettive Conferenze episcopali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia