Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Manovra, ministro Tria invia lettera all’Ue. Brexit, May convoca il governo su bozza d’accordo

Manovra. Ministro Tria invia una lettera all’Ue: 2,4% deficit limite invalicabile

Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha inviato alla Commissione europea, entro i termini richiesti, la versione rivista del Documento programmatico di bilancio (Dpb) 2019 insieme a una lettera di accompagnamento che ne illustra strategia e contenuti. Il nuovo Dpb è stato approvato questa sera dal Consiglio dei ministri. Inviato anche il Rapporto sui fattori rilevanti sull’andamento del debito pubblico, come richiesto con la lettera del 29 ottobre scorso. “Il governo – scrive il ministro – conferma l’impegno a mantenere i saldi di finanza pubblica entro la misura indicata nel documento di programmazione, rispettando le autorizzazioni parlamentari. In particolare, il livello del deficit al 2,4% del Pil per il 2019 sarà considerato un limite invalicabile”.

Brexit: bozza d’accordo, May convoca il governo

La premier britannica Theresa May ha convocato in mattinata una riunione straordinaria del governo per esaminare una bozza d’accordo dei negoziati per la Brexit. Lo rende noto la Bbc, confermando la notizia della tv pubblica irlandese Rte sul testo concordato, nelle ultime ore, a livello tecnico anche sull’ultimo nodo ancora aperto della trattativa, quella del mantenimento del confine aperto fra Irlanda e Irlanda del Nord. Poco dopo anche Downing Street ha confermato l’esistenza della bozza, precisando che il testo sarà vagliato oggi, per essere approvato in una riunione del governo britannico convocata per le 14, ora di Londra.

Italia. Mafie si spartiscono mercato illecito scommesse online. Il volume delle giocate superiore ai 4,5 miliardi

Le mafie si sono spartite e controllano il mercato della raccolta illecita delle scommesse online. È quanto emerso al termine di tre diverse indagini delle procure di Bari, Reggio Calabria e Catania, coordinate dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo che hanno portato all’arresto di 68 persone e al sequestro di beni in Italia e all’estero per oltre un miliardo. Il volume delle giocate, riguardanti eventi sportivi e non, scoperto dagli investigatori di Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, è superiore ai 4,5 miliardi. I destinatari dei provvedimenti cautelari sono tutti importanti esponenti della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese, oltre a diversi imprenditori e prestanome.

Incendi in California. Il bilancio è di 50 morti e 228 dispersi. Sotto accusa Donald Trump

Gli incendi boschivi che attanagliano la California continuano a mietere vittime, a distruggere case, ad alimentare nuove paure come quelle di contaminazioni chimiche o nucleari. Non si spengono neppure le polemiche, con alcune star che attaccano il presidente Donald Trump per aver messo sotto accusa le politiche ambientali delle autorità locali, ignorando i cambiamenti climatici. Ed è salito a quota 50 il bilancio delle vittime. Per ora si contano 48 morti provocati dall’incendio ribattezzato Camp fire, nel nord dello Stato, e due causati dal Woolsey Fire, più a sud, nella contea di Los Angeles. Gli sfollati invece sono già oltre 50mila.

Libia: stretta di mano Haftar-Sarraj con Conte a Palermo. Turchia lascia summit: “Delusi”

“Voglio ringraziare l’Italia e il suo presidente del Consiglio per aver organizzato questa Conferenza, che è stata un successo”, ha detto l’inviato Onu per la Libia Ghassam Salamé aprendo la conferenza stampa finale a Palermo al fianco del premier Giuseppe Conte. “Palermo resta una pietra miliare” del processo politico in Libia, ha aggiunto. “C’è stato un impegno serio da parte dei libici presenti. Mi sento più tranquillo”, ha detto ancora Salamé. Il premier Giuseppe Conte si è detto dispiaciuto che la delegazione turca si sia allontanata. In ogni caso – aggiunge – quanto successo “non altera il clima positivo di questo incontro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo