Elezioni 2019: Parlamento Ue, sito web per i cittadini. Tre esempi: cosa fa l’Europa in Toscana, Marche e Puglia

(Strasburgo) “Come entra l’Europa nel nostro quotidiano? Come influisce sui nostri posti di lavoro, le nostre famiglie, la nostra assistenza sanitaria, i nostri hobby, i nostri viaggi, la nostra sicurezza, le nostre scelte di consumo e i nostri diritti sociali? In che modo è presente nei nostri Paesi, nelle nostre città e nelle nostre regioni?”. Interrogativi che aprono il nuovo sito web “Cosa fa l’Europa per me” (www.what-europe-does-for-me.eu), presentato oggi a Strasburgo in vista delle elezioni 2019 per il rinnovo dell’Europarlamento. “Come cittadini europei, indipendentemente dal luogo in cui viviamo, da come ci guadagniamo da vivere o trascorriamo il nostro tempo libero, l’Unione europea incide sulla nostra vita quotidiana”. Il sito web, in 24 lingue, presenta una serie di brevi note che “esplorano le azioni e i risultati conseguiti dall’Unione dal punto di vista del singolo individuo”. Tali note sono presentate “nel formato di una sola pagina per essere lette, condivise o riutilizzate agevolmente”. Tra gli esempi figura – nelle pagine dedicate all’Italia – il progetto Giovanisì, “realizzato in Toscana con l’aiuto dell’Ue, che ha sostenuto oltre 230.000 giovani a diventare autonomi, promuovendo opportunità legate allo studio e alla formazione, il sostegno al loro inserimento nel mondo del lavoro e l’aiuto all’avvio di startup”.
Nel sito si parla inoltre delle iniziative dell’Unione in favore delle piccole e medie imprese: “nelle Marche, ad esempio, il prestito d’onore, ha contribuito a creare 1.355 nuove imprese e 3.300 nuovi posti di lavoro negli ultimi dieci anni, anche grazie a fondi europei per un importo di quasi 8 milioni di euro”. In Puglia, il mercato interno dell’Ue, con circa 500 milioni di consumatori, “offre alle produzioni regionali la possibilità di ampliare il mercato”. L’Ue rappresenta il mercato di sbocco per oltre il 60% dei prodotti manifatturieri e per ben il 70% dei prodotti dell’agricoltura, silvicoltura e pesca pugliesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo