Povertà sanitaria: Blangiardo (Univ. Bicocca), “nel 2017 record mortalità. Possibile legame con crisi economica?”

“Dal più recente bilancio demografico diffuso dall’Istat, nel 2017 i morti, in Italia, sono stati 649mila, 34mila in più rispetto al 2016. Nel 2015, i morti sono stati 50mila in più rispetto al 2014. Nell’ultimo secolo, solo nel corso della seconda guerra mondiale (1941-1944) e nel 1929 si registrano picchi analoghi. Il richiamo al 1929 evoca un legame tra malessere economico e debolezza del sistema socio-sanitario che, pur con tutte le varianti e le riletture indotte dai tempi moderni, può aiutarci a capire l’altalena della mortalità su cui rischia di adagiarsi la popolazione italiana”. A sostenerlo è Gian Carlo Blangiardo, demografo dell’Università Milano Bicocca e membro del comitato tecnico-scientifico dell’Osservatorio donazione farmaci (Odf) che ha realizzato il Rapporto 2018 sulla povertà sanitaria, promosso dalla Fondazione Banco farmaceutico onlus e presentato oggi a Roma presso la sede dell’Aifa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori