Medici con l’Africa Cuamm: Cantone (medico), “tornerò in Sud Sudan appena mi sarò ripreso dall’incidente”

“Appena mi sarò ripreso, tornerò in Sud Sudan”. Lo ha annunciato Damiano Cantone, medico italiano di 32 anni di Medici con l’Africa Cuamm, sopravvissuto a un incidente aereo nel Paese africano lo scorso settembre, in cui persero la vita 17 persone. E lo ha fatto intervenendo in collegamento al meeting annuale dell’ong, in corso stamani a Bologna. “Avevo scelto di andare a lavorare per un periodo in Africa e, in particolare, in Sud Sudan – ha raccontato -. Dopo i corsi fatti a Padova con il Cuamm volevo misurarmi in questa esperienza che era sicuramente impegnativa, ma credevo nelle mie capacità come medico e come persona”. Poi, il disastro aereo mentre Cantone si recava nel Paese. “Ho accettato la sfida ma è successo poi l’incidente. Adesso sto bene, il peggio è passato, i dolori sono passati. A breve dovrei riuscire a tornare in piedi”. Nelle parole del medico la convinzione che “quest’esperienza è rimasta per me incompiuta”. “Alla luce di come è andato l’incidente sento di dovere a queste persone, a questo popolo, qualcosa. Ancora di più di quando sono partito dall’Italia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa